Polo Scolastico

Polo Scolastico

Liceo Scientifico Sezione ad Indirizzo Sportivo Novità

Print Friendly, PDF & Email

DURATA – Il corso è strutturato in 5 anni di formazione. ACCESSO – Licenza di Scuola Media Inferiore. TITOLO DI STUDIO – Diploma di Liceo Scientifico con l’indicazione di “sezione ad indirizzo sportivo”
La Sezione ad Indirizzo Sportivo, di recente istituzione, è disciplinata dal Regolamento n. 52 emanato dal Presidente della Repubblica del 05/03/2013, si inserisce strutturalmente nel percorso del liceo scientifico, di cui all’articolo 8 del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 89, nell’ambito del quale si propongono insegnamenti ed attività specifiche di tipo sportivo.
Pertanto il Piano di Studi del Liceo Scientifico Sezione ad Indirizzo Sportivo, mantenendo l’impianto di base del Liceo Scientifico (*), ha l’obiettivo di rispondere sia alle esigenze degli studenti che praticano attività agonistica, spesso ad alti livelli, sia a quelle di tutti i ragazzi che amano lo sport, aiutandoli a conciliare questa loro passione con l’impegno scolastico, senza rinunciare alla pratica dello sport, che anzi viene valorizzato al massimo da questo indirizzo scolastico.
(*) Alle materie basilari si aggiungono Discipline Sportive e Diritto ed Economia dello sport, che vanno a sostituire Disegno e Storia dell’arte e Lingua e cultura Latina. Il percorso coniuga quindi la formazione liceale scientifica con lo sviluppo di conoscenze e competenze in ambito sportivo, attraverso lo studio teorico e la pratica.
Per l’attivazione del Liceo Scientifico Sezione ad Indirizzo Sportivo il Polo Scolastico Paritario Giovanni Paolo II ha firmato apposita Convenzione con il CONI – Comitato Regione Marche con la finalità di farsi supportare nell’approfondimento della pratica e della conoscenza delle discipline sportive per il conseguimento di obiettivi educativi e formativi.
34
Il Liceo Scientifico Sezione ad Indirizzo Sportivo è volto all’approfondimento delle scienze motorie e sportive e di una o più discipline sportive all’interno di un quadro culturale che favorisce, in particolare, l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri delle scienze matematiche, fisiche e naturali nonché dell’economia e del diritto. Guida lo studente a sviluppare le conoscenze e le abilità ed a maturare le competenze necessarie per individuare le interazioni tra le diverse forme del sapere, l’attività motoria e sportiva e la cultura propria dello sport, assicurando la padronanza dei linguaggi, delle tecniche e delle metodologie relative.
Il Polo Scolastico Paritario Giovanni Paolo II assicura, con opportune misure anche attraverso gli itinerari di orientamento, le pari opportunità di tutti gli studenti, compresi quelli che si trovano in condizione di criticità formativa e in condizione di disabilità.
Inoltre il Liceo Scientifico Sezione ad Indirizzo Sportivo attraverso la pratica di discipline sportive individuali e di gruppo aiuta i giovani nelle fasi di crescita psicologica-emotiva-sociale, sviluppa una nuova cultura sportiva, contribuisce ad aumentare il senso civico degli studenti, migliorare l’aggregazione, l’integrazione e la socializzazione.
Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno (DPR n. 52 del 5 marzo 2013):
➢ aver acquisito una formazione culturale equilibrata nei due versanti linguistico-storico-filosofico e scientifico; comprendere i nodi fondamentali dello sviluppo del pensiero, anche in dimensione storica, e i nessi tra i metodi di conoscenza propri della matematica e delle scienze sperimentali e quelli propri dell’indagine di tipo umanistico;
➢ saper cogliere i rapporti tra il pensiero scientifico e la riflessione filosofica;
➢ comprendere le strutture portanti dei procedimenti argomentativi e dimostrativi della matematica, anche attraverso la padronanza del linguaggio logico-formale; usarle in particolare nell’individuare e risolvere problemi di varia natura;
➢ saper utilizzare strumenti di calcolo e di rappresentazione per la “modellizzazione” e la risoluzione di problemi;
➢ aver raggiunto una conoscenza sicura dei contenuti fondamentali delle scienze fisiche e naturali (chimica, biologia, scienze della terra, astronomia) e, anche attraverso l’uso sistematico del laboratorio, una padronanza dei linguaggi specifici e dei metodi di indagine propri delle scienze sperimentali;
➢ essere consapevoli delle ragioni che hanno prodotto lo sviluppo scientifico e tecnologico nel tempo, in relazione ai bisogni e alle domande di conoscenza dei diversi contesti, con attenzione critica alle dimensioni tecnico-applicative ed etiche delle conquiste scientifiche, in particolare quelle più recenti;
➢ saper cogliere la potenzialità delle applicazioni dei risultati scientifici nella vita quotidiana.
➢ Saper applicare i metodi della pratica sportiva in diversi ambiti;
➢ Saper elaborare l’analisi critica dei fenomeni sportivi, la riflessione metodologica sullo sport e sulle procedure sperimentali ad esso inerenti
➢ Essere in grado di ricercare strategie atte a favorire la scoperta del ruolo pluridisciplinare e sociale dello sport
➢ Saper approfondire la conoscenza e la pratica delle diverse discipline sportive (sport individuali e di squadra)
➢ Essere in grado di orientarsi nell’ambito socio economico del territorio e della rete di interconnessioni che collega fenomeni e soggetti della propria realtà territoriale con contesti nazionali ed internazionali.
Monte Ore Ordinamentale: L’orario annuale delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti è di 891 ore nel primo biennio, corrispondenti a 27 ore medie settimanali e di 990 nel secondo biennio e nel quinto anno, corrispondenti a 30 ore medie settimanali.

QUADRO ORARIO LICEO SCIENTIFICO AD INDIRIZZO SPORTIVO

Elenco Libri di Testo 2018-19